Arte, BE Training, Cultura

Mauro Drudi – LEI –

 In occasione dell’installazione dell’opera LEI, creata in esclusiva per BE Training, l’artista romagnolo Mauro Drudi ci racconta in un video intervista, cosa c’è dietro questo incredibile lavoro, quale è il processo creativo e di elaborazione di un’opera di tale dimensione e complessità.


BE Training è da sempre interessata all’esplorazione dei processi che portano ad un risultato. Per questo motivo la prima domanda che facciamo a Mauro Drudi è proprio qual è il percorso, o uno dei percorsi, che porta un artista all’opera finale.


Mauro Drudi, ci confessa che “tutto inizia da un innamoramento”, che, se non si abbraccia con passione ciò che si fa, i risultati stentano ad arrivare; poi, ogni opera, semplice o complessa che sia, implica un grande lavoro e impegno, mentale e fisico.


Nel suo racconto, Mauro Drudi si sofferma sull’opera LEI che rappresenta una sintesi perfetta tra antico e moderno, una visione pop di un classico di Antonello Da Messina: l’Annunziata, dipinta nel 1476 e tuttora esposta a Palermo. Pensavo di aver trovato la mia “Marylin Monroe” dice Drudi, ma sono andato oltre, mantenendo, nella serializzazione dell’opera, l’individualità e la forza di ciascun quadro che la compone attraverso la scelta della materia che è, in ogni opera, unica e espressiva.


I tratti, i colori e la collocazione delle singole figure non sono casuali, ma il risultato di uno studio cromatico e stilistico che restituisce una sintesi assoluta armonica e suggestiva. La video intervista approfondisce il processo artistico dell’opera in maniera completa e coinvolgente.


Se desiderate ricevere maggiori informazioni su BE Training o sulle opere di Mauro Drudi potete scrivere a info@betraining.it



Andrea Magnani


BE Training 

  • Text Hover
  • Text Hover
  • Text Hover
  • Text Hover